SISTEMI PER IL RISPARMIO ENERGETICO


20150319_RISPARMIO ENERGETICO

 


Risparmiare energia significa non solo risparmiare denaro, ma anche tutelare l’ambiente che ci circonda, sempre più danneggiato dal crescente livello di inquinamento. Occorre quindi trovare delle alternative nel campo della produzione di energia e soprattutto “imparare” ad utilizzarle, diminuendo pian piano la nostra dipendenza dalle fonti energetiche non rinnovabili.

A livello tecnologico la continua ricerca di impianti sempre più efficienti dal punto di vista del risparmio energetico, consente alle diverse aziende di immettere sul mercato prodotti sempre più all’avanguardia e convenienti dal punto di vista economico.

Ognuno di noi ha la possibilità di contribuire alla tutela ambientale e allo stesso tempo ridurre notevolmente il costo delle proprie bollette, a fronte di un investimento iniziale studiato appositamente per rispettare le vostre esigenze e possibilità.

Quando parliamo di FONTI RINNOVABILI, la prima che ci viene in mente è senza dubbio l’energia del sole: pulita, gratuita e inesauribile. Ci consente di produrre calore ed energia, ma come può essere utilizzata?

* IMPIANTO SOLARE TERMICO
Grazie a questo sistema è possibile convertire l’energia del sole in calore che sarà impiegato per produrre acqua calda, utilizzabile per uso domestico o per il funzionamento di impianti di riscaldamento.

* IMPIANTO FOTOVOLTAICO
Un impianto fotovoltaico consente di produrre energia elettrica sfruttando quella solare attraverso una tecnologia che utilizza materiali semiconduttori opportunamente trattati come il silicio. Possono essere installati su tetti, terrazzi, balconi, ma anche in facciata, su qualsiasi superficie insomma, possibilmente esposta a sud. Gli impianti fotovoltaici possono essere autonomi, ovvero non collegati alla rete elettrica, che accumulano quindi l’energia prodotta in batterie. Tale sistema è ideale per servire edifici isolati, ma anche insegne luminose, lampioni ecc. Gli impianti sono però generalmente connessi alla rete elettrica alla quale cedono l’energia prodotta in cambio di una tariffa vantaggiosa fino ad utilizzare l’energia prodotta gratuitamente o venderla.

* SISTEMA A PANNELLI RADIANTI
Si tratta di un sistema di riscaldamento/raffrescamento costituito da tubazioni poste più frequentemente sotto il pavimento, ma anche a parete o soffitto. L’acqua circola all’interno delle tubazioni a una temperatura di 30-40 °C a fronte dei 70-80 °C di un impianto di riscaldamento tradizionale e può essere utilizzato anche il calore prodotto da un sistema di pannelli solari. Installazioni di questo tipo devono essere il frutto di un’attenta analisi dell’edificio e un’ accurata progettazione al fine di conseguire una climatizzazione interna ideale, in grado di fornire agli abitanti un comfort abitativo ottimale con un consumo energetico limitato.

E’ opportuno ricordare che per l’installazione di impianti volti all’utilizzo di fonti rinnovabili e quindi a basso impatto ambientale c’è la possibilità di usufruire delle AGEVOLAZIONI FISCALI per il risparmio energetico